R&A Consulting
R&A Consulting

Gestire la ristrutturazione del debito d'impresa in crisi: gli illeciti commessi dall’imprenditore e le soluzioni alternative al fallimento

DESTINATARI: funzionari dell’area crediti, responsabili ufficio fidi, addetti al monitoraggio dei soggetti affidati.

DURATA: 1 giornata

OBIETTIVI: l’incontro prende spunto dall’attuale situazione di crisi che ha portato, tra le altre conseguenze, a un notevole aumento delle procedure di fallimento, alla necessità di una composizione “alternativa” della crisi aziendale da indebitamento e alla sempre più attenta verifica dell’Organo di Vigilanza della corretta erogazione e allocazione del credito da parte delle banche. L'intento è quello di fornire strumenti utili all’operatore bancario onde evitare di incorrere in contestazioni, sanzioni amministrative o assumere rischi in ambito penale.

CONTENUTI: tra le possibili tipologie di azioni illecite riferibili all’imprenditore o a soggetti terzi, verranno esaminate quelle direttamente disciplinate dal diritto penale fallimentare: in particolare la distinzione del reato di bancarotta fraudolenta da quello di bancarotta semplice, chiarimenti sul ricorso abusivo al credito e la disciplina inerente le crisi connesse al sovra-indebitamento. Inoltre verranno prese in esame le misure di prevenzione del fallimento quali il concordato preventivo, la ristrutturazione e il risanamento, evidenziando le novità introdotte nella normativa fallimentare. La nuova legge relativa ha di fatto offerto alle imprese la possibilità di prevenire il fallimento mediante strumenti di composizione negoziale della crisi, rivisti e aggiornati con il D. Lgs. N. 180 del 16/11/2015.